Younes El Aynaoui: “Sarebbe bello se ci fossero stelle provenienti dal Medio Oriente”

Younes El Aynaoui, ex tennista marocchino classe 1971 con un passato da numero 14 del ranking ATP, si occupa attualmente di alcuni giovani tennisti ed è inoltre collaboratore presso la Federazione Qatariota di Tennis.
“Il mio è un lavoro interessante ma tutt’altro che semplice. La Federazione ha come obiettivo quello di formare giovani talenti in modo serio e con buone prospettive future.
In Qatar credono nel tennis più che negli altri sport; questa è una cosa buona. Sarebbe bello, per il mondo tennistico, se uno o più giocatori del Medio Oriente potessero diventare delle stelle del circuito“.

Ripercorriamo, per chi non avesse avuto modo di apprezzare El Aynaoui in passato, la sua carriera, in breve.
Ha iniziato a giocare ad età ‘avanzata’, a sei anni, ed è diventato professionita a 19. È stato un vero e proprio dominatore del circuito Challenger, con ben quindici titoli conquistati in carriera (l’ultimo risale a Chiasso 2008). Si è imposto anche in cinque tornei del circuito maggiore: Amsterdam 1999, Bucarest 2001, Doha, Casablanca e Monaco di Baviera nel 2002.

Lorenzo Carini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here