Wimbledon, day 7 italiani: Vandeweghe troppo forte, Roberta Vinci si deve arrendere

Il quarto Middle Sunday della storia del torneo di Wimbledon è amaro per i colori azzurri.

Roberta Vinci si è infatti dovuta arrendere in 2 set a Coco Vandeweghe sul Centrale. L’americana si è dimostrata più forte sotto tutti gli aspetti del gioco, dal servizio al dritto passando per il rovescio.

Il primo set si decide su un unico break arrivato nel corso del quarto game, dove l’azzurra si era portata avanti per 40-15. Purtroppo in quella situazione di punteggio è arrivata una volé di dritto in allungo finita in rete, che probabilmente le è costata l’esito del gioco. Nonostante tutto il punteggio di 6-3 sta stretto a Coco che ha avuto la possibilità di strappare il servizio alla sua avversaria in altre due occasioni senza però riuscirci.

Il secondo parziale inizia con 3 break consecutivi, 2 per l’americana e 1 per Roberta. Come capitato in precedenza però la solidità del servizio della Vandeweghe non ha dato alcuna possibilità di strapparle il servizio all’italiana, che si è dovuta arrendere con il punteggio di 6-4.

Rimane un po’ di rammarico per l’occasione persa ma rimanendo pur consci della qualità che Coco è capace di sprigionare sui campi in erba. La sensazione però è che il tocco e le qualità a rete della Vinci andrebbero sfruttate un po’ di più con un gioco aggressivo. Sono state infatti poche le occasioni in cui a comandare il gioco è stata l’italiana, che spesso si ritrovava già al secondo colpo qualche metro dietro la riga di fondo a rincorrere.

RISULTATI ITALIANI
[27] Coco Vandeweghe b. [6] R. Vinci 6-3 6-4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here