Torneo Internazionale U18 Prato: successi per Lev Kazakov e Ioana Minca!

Si è conclusa nel pomeriggio la 34esima edizione del torneo internazionale giovanile di Prato, che ha visto i trionfi di Lev Kazakov, nel maschile, e Ioana Minca, nel torneo riservato alle ragazze.

Partiamo subito col raccontare la finale maschile, che vedeva opposti il russo Kazakov e il giocatore di Taipei Tung-lin Wu. Partita combattuta a dir poco, con due tiebreak in tre set totali e con il secondo parziale terminato per 7-5.
In tutto l’arco del match è regnato l’equilibrio, con il set d’apertura vinto dal tennista asiatico per sette punti a due al tiebreak.
Nel secondo set è un break a fare la differenza e ad avvantaggiare Kazakov, che chiude il parziale per 7-5.
Terzo set identico al primo, con nessuno dei due giocatori che ha avuto la forza di breakkare l’avversario: anche qui tiebreak, esito opposto rispetto al primo.
Game, set & match Kazakov, che vince il game decisivo per sette punti a tre.
Per il russo è il primo titolo stagionale a livello giovanile; ad inizio anno aveva già giocato due finali perdendole entrambe, una a Almetievsk contro Alexander Ovcharov e una a Kazan contro il forte uzbeko Jurabek Karimov.

Cammino di Kazakov, dal primo turno alla finale:
R64 – Kazakov b. BYE
R32 – Kazakov b. Tamm walkover
R16 – Kazakov b. Kaukovalta 6-2 3-6 6-1
QF – Kazakov b. Dalla Valle 7-6 6-3
SF – Kazakov b. Summaria 6-4 6-3
F – Kazakov b. Wu 6-7 7-5 7-6

Nel torneo femminile si è imposta Ioana Minca, rumena classe 1998 attualmente n.58 ITF ma con un passato da n.28 nel gennaio scorso. La ragazza di Pitesti ha sconfitto in finale la paraguaiana Lara Escauriza, coetanea n.36 al mondo con la quale sta girando l’Italia per giocare i tornei di Salsomaggiore, Prato, Santa Croce e Bonfiglio. Le due si sposteranno poi, insieme, verso il Roland Garros e termineranno il loro ‘tour condiviso’ sull’erba dell’All England Club di Wimbledon.
Ioana non ha sofferto in modo particolare nel match odierno ed è stata sempre capace di prendere in mano il pallino del gioco, comandando la maggior parte degli scambi.
Lo score racconta una partita poco combattuta, terminata 6-3 6-4.
Primo titolo stagionale per la giocatrice rumena, che arrivava da due semifinali consecutive tra Plovdiv e Salsomaggiore.

Cammino di Minca, dal primo turno alla finale:
R32 – Minca b. Zerulo 4-6 6-3 6-3
R16 – Minca b. Delai 7-6 6-0
QF – Minca b. Stefanini 3-6 6-1 7-6
SF – Minca b. Piccinetti 1-6 6-1 6-2
F – Minca b. Escauriza 6-3 6-4

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here