Sesta sinfonia per Novak Djokovic a Melbourne, sconfitto Murray in tre set

Continua a dominare il circuito maschile il serbo Novak Djokovic, che ha vinto quest’oggi gli Australian Open per la sesta volta in carriera, eguagliando il record di Roy Emerson.
Il numero uno al mondo ha sconfitto in tre set lo scozzese Andy Murray, seconda testa di serie, col punteggio di 6-1 7-5 7-6.
Ci si aspettava una finale ricca di emozioni, ma così non è stato. Poche le magie viste in questo match, con un Djokovic troppo superiore all’avversario fin dal primo scambio.
Primo set a senso unico, dopo appena venti minuti il punteggio recitava già un sonoro 5-0, che qualche istante più tardi si è trasformato in un eloquente 6-1 in favore di Djokovic.
Nel secondo parziale, sembra essere entrato in partita Murray, apparso comunque molto nervoso e arrabbiato con sè stesso. Regna l’equilibrio fino al 5-5, quando lo scozzese combina di tutto al servizio, aprendo la strada a Djokovic per la conquista del secondo set, terminato col punteggio di 7-5.
Il terzo set si è deciso al tiebreak, vinto per 7-3 da Djokovic, che ha chiuso l’incontro piazzando un ace al centro. Tanti applausi e braccia al cielo per il serbo, dominatore indiscusso.

Lorenzo Carini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here