Roger Federer: “Superare qualche record non è mai stato importante per me”

In un’intervista rilasciata alla Rolex, uno dei suoi principali sponsor, Roger Federer ha confessato che, agli inizi della carriera, i suoi obiettivi non erano eccessivamente ambiziosi. “Superare qualche record non è mai stato importante per me. I miei obiettivi erano ‘normali’, speravo di diventare un Top 100 e poi successivamente un Top 10. Tuttavia, ho sempre cercato di raggiungere i miei sogni”, ha commentato lo svizzero.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here