Roberta Vinci: “Perdere il secondo set non mi ha condizionato più di tanto”

(Al Bello/Getty Images North America)

Roberta Vinci, dopo il successo ottenuto contro la tedesca Witthoeft, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul proprio stato fisico e sull’inspiegabile calo avuto nel match di ieri alla fine del secondo parziale

Nella conferenza stampa post match, Roberta Vinci ha spiegato di sentirsi meglio dal punto di vista fisico, analizzando inoltre il match vinto contro Carina Witthoeft.

Mi sento decisamente meglio fisicamente“- ha dichiarato la pugliese che però ha aggiunto: “Mi piacerebbe entrare in campo senza avvertire dolore, ma so di non doverci pensare più di tanto. Qui a New York ho vissuto le esperienze migliori della mia vita e questo elemento mi aiuta spesso ad affrontare le tante difficoltà che incontro in campo: la chiave del mio successo è tutta qui, nella tenuta mentale che ho migliorato notevolmente negli ultimi anni“.

Riguardo al match contro la tedesca: “Il primo set è stato molto più combattuto di quanto il punteggio non dica; nel secondo parziale lei è cresciuta e io, dal 5-4, mi sono decisamente innervosita; però sono stata brava a farle capire che perdere il set in quel modo non mi aveva condizionato più di tanto e che ero pronta a lottare fino alla fine“.

Mi sono presa i miei rischi, attaccando la rete ed è andata bene“- ha concluso la numero 8 del mondo che domenica se la vedrà con l’ucraina Tsurenko per un posto nei quarti di finale.

Davide Tarallo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here