Rio 2016: resoconto day 4. Fuori a sorpresa Williams e Muguruza, avanza Murray

(Clive Brunskill/Getty Images South America)

Quarta giornata di gare del torneo olimpico che ha riservato, soprattutto in campo femminile, diversi risultati inaspettati: Serena Williams e Garbine Muguruza, rispettivamente teste di serie numero 1 e 3 hanno lasciato infatti agli ottavi di finale i Giochi Olimpici, sfoderando due prestazioni opache e del tutto anonime

Clamorosa sconfitta di Serena Williams: la numero 1 del mondo ha ceduto nettamente all’ucraina Elina Svitolina per 6-4 6-3.
Brutta prestazione per la recente vincitrice di Wimbledon, apparsa quanto mai in difficoltà alla battuta e soprattutto scarica dal punto di vista mentale; dal canto suo la Svitolina, che sfiderà ai quarti Petra Kvitova, decima testa di serie, capace di recuperare un set e un break di svantaggio alla russa Makarova, prima di imporsi per 6-4 nel parziale decisivo, ha approfittato di tutte le debolezze mostrate dalla minore delle sorelle Williams, servendo nel complesso bene e rimanendo concentrata per tutto l’arco dell’incontro.
Da segnalare come Serena, persa la prima frazione complice un break nel settimo gioco, abbia cercato di rientrare invano nel match, recuperando uno svantaggio di 3 giochi a 1 nel secondo parziale : dal 3-3, infatti, la Svitolina ha attivato la versione turbo, strappando per due volte la battuta all’avversaria, chiudendo l’incontro senza particolari probelmi per 6-3.

Fuori anche Garbine Muguruza: la numero 3 del seeding è stata annientata dalla portoricana Puig con un nettissimo 6-1 6-1.
Partita davvero senza storia, che la spagnola non ha proprio letto, soprattutto dal punto di vista tattico, rimanendo disorientata davanti alle variazioni e ai colpi potenti dell’avversaria, brava comunque a servire alla perfezione, cedendo il turno di battuta in una sola circostanza.
Per l’accesso in semifinale, la Puig se la vedrà con la tedesca Siegemund, che ha superato ieri pomeriggio Kirsten Flipkens.

Bene invece Angelique Kerber: la numero 2 del mondo ha superato per 6-0 7-5 la tennista australiana Samantha Stosur, testa di serie numero tredici, incontrando delle difficoltà solamente nella parte finale del match, quando si è fatta rimontare un vantaggio di 5 giochi a 3, prima di chiudere con relativa facilità l’ultimo game di servizio.

Belle vittorie anche per l’americana Keys, che ha superato 6-3 al terzo set la spagnola Suarez Navarro e per la britannica Konta, brava a recuperare uno svantaggio di un set e di un break a Svetana Kuznetsova, riuscendo a venire a capo di un match durissimo, vinto solamente per 7-5 al terzo set.

Nel torneo maschile, facile successo di Andy Murray, prossimo avversario del nostro Fabio Fognini, bravo a eliminare senza problemi l’argentino Monaco, concedendogli appena quattro giochi.

Eliminato a sorpresa David Ferrer: il valenciano non ha sfruttato due match point contro il russo Donskoy finendo sconfitto per 7-5 al terzo set.

Avanzano infine senza problemi Goffin, che si è imposto agilmente su Sela, Johnson, bravo a superare il portoghese Elias e Simon, capace di battere in due set il giapponese Sugita.

Davide Tarallo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here