Rio 2016: la slovacca Schmiedlova ferma la corsa di Roberta Vinci

Prestazione opaca di Roberta Vinci, che esce di scena al primo turno nel singolare femminile a Rio 2016

Si ferma all’esordio l’avventura di Roberta Vinci nel torneo di singolare alle Olimpiadi di Rio.
La tarantina, accreditata della sesta testa di serie, è stata sconfitta da Anna Karolina Schmiedlova col punteggio di 7-5 6-4 in due ore e trenta di gioco.
Al secondo turno la giocatrice slovacca affronterà Ekaterina Makarova o Cagla Buyukakcay.

Partenza a rilento dell’azzurra, che già nel secondo game ha concesso il break all’avversaria, dopo pochi minuti avanti per 3-0.
È prontamente arrivata però la reazione di Roberta, che ha rimontato la slovacca mettendo in fila ben quattro giochi.
Sul 4-3 e servizio, turno di battuta disastroso per l’italiana, che riconsegna il break a Schmiedlova e rimette in parità il parziale.
Nel decimo gioco Vinci annulla un set point poi, nel dodicesimo, si fa sorprendere e cede il servizio a quindici: 7-5 Schmiedlova.

La numero uno azzurra parte col piede sbagliato anche nel secondo parziale, concedendo il break in apertura.
Schmiedlova fa e disfa, si ritrova sotto per 2-4 dopo un momento di blackout, nel quale sembrava aver totalmente ‘staccato la spina’ ma rientra nel match nel momento giusto: dal settimo gioco in poi la slovacca impone il suo gioco, facendo scambiare tanto Roberta che, alla lunga, si trovava costretta a cercare il vincente, commettendo diversi errori.
Anna Karolina conquista quattro games di fila e chiude la pratica con il punteggio di 6-4, complice un errore col dritto lungolinea da parte di Roberta.

Ricordiamo la vittoria di Andreas Seppi, che ha raggiunto il secondo turno nel torneo maschile; tra le donne successo invece per Sara Errani.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here