Challenger Maui: presenza di Gianluigi Quinzi nelle qualificazioni

Gianluigi Quinzi è sicuramente il più seguito o comunque uno dei più tra i giovani tennisti italiani: c’è chi tifa con ardore per lui e chi invece crede che ormai sia stato rovinato dalla sua grande vittoria a Wimbledon nel 2013.
Lo stesso Quinzi ha affermato di aver accusato troppo la pressione dopo quel risultato, e di non essere riuscito ad esprimere il suo miglior tennis proprio da quel momento in poi.
Il giovane tennista di Porto San Giorgio, classe ’96, ha cambiato continuamente coach nell’ultimo anno, nella speranza di ritrovare il suo gioco. Impresa non facile per un ragazzo che nel 2013 conquistava la prima posizione del ranking mondiale juniores e che adesso vede passarsi davanti suoi coetanei come Kokkinakis Chung (al quale aveva sottratto la vittoria a Wimbledon).
Oggi Gianluigi si trova al numero 375 della classifica ATP, ma comunque la si pensi, lui non molla e nonostante le numerose difficoltà attraversate è pronto a lavorare sodo per dimostrare di non essere soltanto una ex promessa del tennis italiano.
Stasera alle ore 20 italiane Quinzi è sceso in campo contro il tedesco Frank Moser, nel primo turno delle qualificazioni del Challenger di Maui, dirimendo la questione con un 7-6 6-3. Speriamo sia solo l’inizio di una sua tanto agognata ascesa.

Federica Mussuto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here