Marco Cecchinato batte Laslo Djere e conquista il Challenger di Milano! (CRONACA+VIDEO)

La finale del Challenger di Milano tra il serbo Laslo Djere e il nostro Marco Cecchinato è stata vinta dall’azzurro, che in questa splendinda settimana ha perso un solo set nel torneo e in semifinale ha dato il suo meglio sconfiggendo l’argentino Carlos Berlocq fresco vincitore del Challenger di Blois.

Di seguito la cronaca integrale del match!

PRIMO SET
1-0: Bella partenza al servizio per Cecchinato, che senza esitazione tiene la battuta.
2-0: Tre punti di fila per il palermitano, con Djere al servizio. Il serbo prova la rimonta, ma non ci riesce. A trenta l’azzurro strappa la battuta all’avversario dopo un lungo scambio.
3-0: Cecchinato mette la prima in campo e, grazie anche alle palle corte, si porta facilmente avanti di tre giochi.
3-1: Nel quarto gioco l’italiano non sfrutta diverse palle break e il serbo accorcia le distanze.
4-1: Altro turno agevole al servizio per Cecchinato.
4-2: Nel sesto gioco Marco ha qualche chance per portarsi sul 5-1, ma non le sfrutta.

5-2: Game fiume, durato 16 punti. Alla seconda opportunità di vincere il gioco e dopo aver annullato sei palle break, Cecchinato si porta sul cinque a due, assicurandosi l’opportunità di servire poi eventualmente per il primo set.
6-2: Errore di dritto da parte di Djere, che a trenta cede per la seconda volta la battuta. Cecchinato conquista la prima frazione di gioco.

SECONDO SET
1-0: Back di rovescio lungolinea vincente per Cecchinato, che apre nel migliore dei modi il secondo parziale. Da 40-0, sono arrivati tre punti di fila da parte di Djere, con il serbo che però nulla ha potuto ai vantaggi.
1-1: Djere tiene a quindici la battuta e ristabilisce la parità.
2-1: Quattro punti consecutivi per Cecchinato, che tiene il servizio a 15.
3-1: Break a 0 per Cecchinato che sfrutta le poche prima di Djere e porta a 8 i punti consecutivi dallo 0-15 del game precedente.
4-1: Altro turno di battuta impeccabile per l’azzurro che serve benissimo e non lascia nessuna possibilità all’avversario. Diventano ben 12 i punti consecutivi.
4-2: Interrompe la striscia negativa Djere che tiene il servizio a 15 e accorcia le distanze. Rimane comunque un break a fare la differenza.
5-2: Game impeccabile per il siciliano che tiene il servizio a 0. Ben 3 prime vincenti e una combinazione servizio-dritto gli consentono di non soffrire e di avere la possibilità di chiudere il match al servizio.
6-2: chiude il match Cecchinato che nel primo punto sfrutta un doppio fallo dell’avversario e un dritto sbagliato sul 30-30, ma sul 15-15 ha il merito di giocare un gran rovescio incrociato vincente. Marco chiude al secondo match point, dopo non aver sfruttato il primo a causa di un errore di dritto. Terzo titolo challenger in carriera per il siciliano!

CENTRALE (ore 16)
[5] Cecchinato b. Djere 6-2 6-2

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here