Lorenzo Sonego dopo la vittoria su Luca Vanni al Challenger di Ortisei: “Non è stata una partita semplice”

Le parole di Lorenzo Sonego che si racconta ai nostri microfoni dopo il bel successo odierno ottenuto ai danni dell’amico Luca Vanni, regolato per 6-4 7-6. Il giovane tennista piemontese sfiderà domani, per un posto nei quarti di finale, Benjamin Becker, numero 1 del seeding

Preparazione del torneo e del match odierno…

“Nelle ultime due settimane, mi sono allenamento duramente, giocando in pratica solo partite in Serie A. Qui ad Ortisei, mi sono adattato fin da subito ai campi che sono davvero veloci e all’altura, che influenza non poco le caratteristiche del terreno di gioco”.

Bilancio generale sul match odierno..

“Io e Luca siamo amici: lui è davvero un bravo ragazzo e, infatti, il match di oggi è stato molto corretto. Non si è trattato comunque di una partita semplice: l’ho gestita bene fino al 6-4 5-3; nel nono gioco però ho mancato due match point, con lui che, dopo un ace di seconda e serve and volley al limite, è riuscito a rimanere in partita, breakkandomi ed impattando poi sul 5-5. Sono stato comunque bravo a rimanere calmo e mantenere alto il livello della mia concentrazione. Certo, la battuta mi ha dato una bella mano: oggi ho davvero servito una buonissima percentuale di prime, che mi hanno notevolmente aiutato nei momenti di difficoltà. Al tie-break, sono stato molto aggressivo, cercando con coraggio di guadagnarmi ogni singolo punto e sono contento che tutto sia andato per il meglio”.

E adesso l’insidia Becker…

“Becker è senza dubbio molto forte, sopratutto su questi campi: però, sono sicuro che anche io  potrò dire la mia, sopratutto se servirò come ho fatto oggi  e se commetteró pochi errori da fondo. Certo, lui parte favorito ma sarà una bella partita e io, come sempre, darò il massimo per vincere”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here