Lorenzo Giustino elimina Galoppini e vola in semifinale a Nis: “È stata una partita combattuta, più di quanto il punteggio non dica”

Lorenzo Giustino approda in semifinale al Future di Nis grazie alla vittoria ottenuta in due set su Davide Galoppini: “È stata una partita molto combattuta, più di quanto il punteggio non dica”

Le dichiarazioni post match di Lorenzo Giustino, tennista campano classe ’91, approdato oggi in semifinale al future di Nis ($25.000, terra)

Lorenzo Giustino ha vinto oggi il suo incontro di quarti di finale al Future di Nis, superando in due rapidi set Davide Galoppini. Il tennista azzurro se la vedrà domani in semifinale con il bulgaro Lazarov, mai affrontato in carriera.

DT: Ciao Lorenzo, nell’intervista post-match di ieri ci avevi detto di non conoscere bene Davide Galoppini, tuo avversario odierno: quali sono i tratti principali del suo tennis? Come hai cercato di contrastarli?
LG: Davide è un giocatore molto solido e veloce. Ha un ottimo rovescio lungolinea. È stato un match abbastanza combattuto, più di quanto il punteggio non dica: infatti, ho dovuto lottare ogni punto per vincere in due set.

DT: Vi siete presentati o avete almeno un po’ parlato prima del match? Che impressione ti ha fatto come atleta e come persona?
LG: Ci siamo conosciuti qui in Serbia e ci siamo anche allenati insieme un paio di volte. È un bravissimo ragazzo, molto simpatico: è davvero una bella persona.

DT: In semifinale, affonterai il bulgaro Lazarov, contro cui non hai mai giocato: come cercherai di preparare al meglio l’incontro di domani?
LG: No, non lo conosco; l’ho visto giocare oggi: ha un ottimo diritto, quindi proverò a metterlo il più possibile in difficoltà, giocandogli molte palle sul rovescio. Per il resto, cercherò di imporre il mio ritmo e il mio gioco come ho sempre fatto questa settimana.

DT: Grazie ancora e in bocca al lupo per domani! 
LG: Grazie a voi! Ciao!

Davide Tarallo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here