Lindsay Davenport: “La pressione non può costituire una giustificazione quando un tennista perde”

(Source: Julian Finney/Getty Images North America)

Lindsay Davenport sostiene che la pressione non possa giustificare la sconfitta di un tennista

Lindsay Davenport ritiene che la pressione non sia un elemento cosi importante e  fondamentale da determinare la sconfitta di un tennista.

Dichiara la ex numero 1 al mondo: “Spesso i tennisti utlizzano la pressione per giustificare una sconfitta: la tensione, soprattutto in uno Slam ti accompagna in maniera costante in tutti i match; fa parte del gioco, è assurdo considerarla una scusa: i top player dovrebbero essere bravi a gestirla visto che sono considerati da tutti i favoriti“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here