Le parole di Dalila Spiteri dopo aver raggiunto i quarti in singolo e le semi in doppio a Solarino

Intervista a Dalila Spiteri, che oggi ha raggiunto i quarti in singolo e le semifinali in doppio all’ITF di Solarino

Dalila Spiteri, che viene dal successo in doppio con Anna Giulia Remondina della settimana scorsa e dal primo titolo ITF in carriera della settimana prima, si racconta dopo la sua vittoria odierna ai danni di Liudmilla Samsonova per 6-2 6-2, con cui ha raggiunto i quarti di finale dell’ITF da 10.000$ di Solarino, dove affronterà Klaartje Liebens. Più tardi Dalila è scesa in campo in doppio proprio con la sua avversaria in singolare, e insieme hanno battuto la coppia formata da Chiara Catini e Martina Pratesi per 6-0 6-4, raggiungendo le semifinali.

Ecco le sue parole in esclusiva

Ciao Dalila, con la vittoria di oggi hai danni di Liudmilla Samsonova, campionessa la settimana scorsa, hai raggiunto i quarti di finale all’ITF di Solarino. Sei soddisfatta del tuo gioco?
Sono davvero molto contenta di come abbia giocato oggi, ho vinto una bella partita esprimendo un ottimo gioco. Sono partita benissimo sin dal primo punto e questa è la cosa di cui sono più soddisfatta.

È stata una partita in cui hai avuto poche difficoltà, riuscendo a chiudere in due semplici set, qual è stato il fattore chiave del match? Come sei riuscita a arginare i suoi colpi potenti?
L’avevo già vista nella giornata di ieri, ha asfaltato la  testa di serie numero 2 (Martina di Giuseppe,ndr) e questo mi ha fatto capire che dovevo partire subito bene per metterle un po’ di pressione. Sono riuscita a vincere il suo turno di servizio già nei primi game e questo mi ha dato molta fiducia. Back e volée vanno sempre meglio su questi campi a forza di giocarci.

Oggi hai anche giocato e vinto in doppio proprio con la Samsonova. Come ti trovi a giocare con lei? Vi conoscete anche fuori dal campo?
Capita spesso di giocare contro un’avversaria e due ore dopo fare coppia insieme. Mi trovo molto bene con lei, penso che possiamo fare belle cose in questo torneo perché ha un servizio molto solido e un diritto potente, in più il mio gioco a rete può dare parecchio fastidio. Oggi abbiamo vinto contro delle italiane e domani ci giochiamo il posto per andare in finale, speriamo bene.

Qualche giorno dopo il tuo primo titolo ITF ottenuto sempre a Solarino qualche settimana fa, sei stata eliminata presto, al secondo turno. Hai risentito delle tossine di una settimana in cui hai ottenuto un livello di gioco al top?
Purtroppo durante la seconda settimana non mi è capitato un bel sorteggio. Con il mio gioco e questi campi non mi posso permettere di stare sotto ritmo, poi ho dovuto affrontare un’altra volta Deborah Chiesa, quando 3 giorni prima l’avevo battuta vsolo dopo 3 ore di partita, e ha prevalso lei.

La stagione va via via concludendosi.Come giudichi la tua annata? C’è qualche persona che vorresti ringraziare?
È stata un’annata molto positiva, ci terrei a ringraziare il mio allenatore che mi dà sempre i giusti consigli, i miei genitori che sono sempre presenti a farmi il tifo, e ovviamente anche voi di Tennispress!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here