ITF Aprilia: le parole di Lisa Sabino dopo la vittoria contro Federica Di Sarra

In occasione del torneo ITF 10.000$ di Aprilia, abbiamo intervistato Lisa Sabino, al termine dell’incontro vinto contro Federica Di Sarra col punteggio di 6-4 4-6 6-4

AR: Siamo all’ITF di Aprilia in compagnia di Lisa Sabino, che ha vinto un match molto duro contro Federica Di Sarra. Tre ore di gioco, ci racconti la tua partita?

LS: Federica è sempre un’avversaria ostica, anche se fa poca attività internazionale. Sapevo come impostare la partita perchè la conosco da diversi anni. E’ stato un match lottato, il primo set sono riuscita a vincerlo, mentre nel secondo sono andata subito sotto 3-0, compromettendo fin da subito l’esito. Nel terzo sono andata prima 5-2 poi 5-4 e sono riuscita a chiudere.

AR: Oggi c’era tanto pubblico a vederti; nelle tribune molti tuoi amici, oltre che il tuo staff. Ne approfitto per chiederti da chi sei seguita e in quale circolo ti alleni.

LS: Mi alleno all’Eschilo 2 con Alessandro Galli, venuto a vedermi insieme a Marco Miceli. E’ un bel supporto, proprio per questo mi piace giocare in casa.

AR: Al prossimo turno affronterai Bianca Turati, uno dei giovani prospetti del tennis italiano. Che match ti aspetti? La conosci?

LS: Sarà un altro bel match e ci sarà sicuramente una bella lotta. Gioca un bellissimo rovescio a una mano; ci siamo sfidate quest’anno in Coppa a squadre e vinsi io al terzo, sarà dura.

AR: Hai vinto, recentemente, un torneo ITF in Spagna. Come consideri questo 2016, un anno positivo oppure potevi dare di più e hai qualche rimpianto?

LS: Sono contenta per come ho giocato fino a qui, ho perso qualche incontro con match point di troppo ad inizio anno ma sono soddisfatta perchè ho vinto due 10.000 in stagione.

AR: Soddisfazione anche in doppio, specialità nella quale hai vinto in coppia con la greca Daniilidou. Anno buono ma sicuramente ci hai abituato a migliori prestazioni; ti auguro di poter seguire quella scia. Ultima domanda sul Foro Italico: hai avuto modo di giocare lì sia nelle pre-qualificazioni che nel torneo vero e proprio. Che aria si respira?

LS: E’ bellissimo confrontarsi con giocatrici di altissimo livello, è una grandissima esperienza e spero di poterla ripetere il prossimo anno.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here