Giorgia Marchetti dopo il titolo in doppio a Hammamet: “Che bello cominciare l’anno così”

Intervista esclusiva a Giorgia Marchetti dopo il titolo vinto in doppio a Hammamet con Angelica Moratelli

Giorgia Marchetti si racconta ai nostri microfoni dopo aver vinto il titolo in doppio all’ITF da 15.000 dollari di Hammamet in coppia con la sua grande amica Angelica Moratelli. In finale le azzurre hanno battuto la coppia formata da Yu Chieh Hsu e Yana Sizikova col punteggio di 6-4 6-3. Si tratta del decimo titolo in doppio in carriera per la 22enne. In singolo invece l’avventura di Giorgia si è conclusa ai quarti di finale, dove Yana Sizikova ha avuto la meglio per 7-5 6-7(2) 6-4.

Ciao Giorgia, vieni da un’ottima settimana ad Hammamet, dove hai conquistato i quarti di finale in singolo e il titolo in doppio in coppia con Angelica Moratelli. Sensazioni ricevute da questo torneo?Essendo il primo torneo dell’anno, ho sentito qualche insicurezza in più, cosa abbastanza normale. Però giorno dopo giorno le mie sensazioni sono migliorate. Sono molto contenta di questa settima e fiduciosa per i prossimi tornei.

In singolo hai battuto Anna Stefani al primo turno e Victoria Muntean al secondo turno. Raccontaci un po’ come hai vissuto questi due match. Sei contenta del tuo gioco?
Sì, sono davvero molto soddisfatta del mio gioco. Sono riuscita ad esprimermi e a portare in campo le cose sui cui ho lavorato in preparazione. Il mio atteggiamento in campo è stato ottimo.

Ai quarti ti sei arresa contro Yana Sizikova, dopo un match combattutissimo. Che match è stato?
È stato un brutto match, entrambe abbiamo giocato molto male. Ci sono stati tanti alti e bassi. Mi è dispiaciuto molto perché avrei potuto vincere in più occasioni e non sono riuscita a chiudere.

In doppio tu e la tua grande amica Angelica Moratelli avete vinto il vostro secondo titolo insieme dopo quello ad Aprilia dell’anno scorso. Si tratta del tuo primo titolo del 2017. Che emozioni hai provato subito dopo aver raggiunto la vittoria?
È comunque bello cominciare l’anno con un torneo vinto. In doppio gioco bene, riesco quasi sempre ad esprimere il mio miglior tennis, infatti ricevo tante soddisfazioni e sono molto contenta di ciò.

In finale avete battuto le teste di serie numero 1 Sizikova-Hsu. Qualche parola sul match? Qual’è stata la chiave dell’incontro?
È stata una partita dura, poi la finale è sempre una partita un po’ particolare. Abbiamo cominciato male, sbagliando tanto a rete mentre le altre erano solide. Sul 4/4 del primo set abbiamo giocato due bei game. Dopo aver vinto il primo ci siamo un po’ sciolte e abbiamo trovato ritmo e confidenza.

C’è molto feeling fra voi due in campo, secondo te l’amicizia è la chiave del vostro successo?
Con Angelica siamo una coppia forte e affiatata. Di sicuro la nostra grande amicizia ci aiuta in campo a sostenerci nei momenti difficili e non buttarci mai giù. Conosciamo bene i pregi e i difetti e questo ci aiuta ad usare i modi giusti per far rendere l’altra.

Quali tornei vede la tua programmazione dopo quest’ottima settimana?
Giocherò altre due settimane qui, tornerò una o due settimane a Roma e poi continuerò a giocare 15mila, probabilmente ritornerò qui.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here