Gianluca Di Nicola: “Torno a Frascati con buone sensazioni. Difendere il titolo non sarà facile!” [VIDEO]

Intercettiamo ai nostri microfoni il detentore dell’ITF di Frascati Gianluca Di Nicola, al termine del match vinto in rimonta contro Cristian Carli

Assieme al tennista abruzzese analizziamo l’incontro portato a casa con il punteggio di 2-6 6-3 6-1 puntando lo sguardo verso il prossimo avversario: il grande amico Andrea Vavassori.

La vittoria all’esordio contro Cristian Carli
La partita con Cristian è stata dura, ci conosciamo da quando siamo under 10 e abbiamo giocato diverse volte.
Gli ultimi tre precedenti, match molto lottati, si sono risolti in mio favore.
Le condizioni qui a Frascati non sono facili, i campi sono secchi a causa del vento e le palline sono molto leggere.
Nel primo set ho fatto fatica a trovare le misure del campo ma devo comunque fare i complimenti a lui che ha servito davvero in maniera perfetta. Nel secondo e nel terzo sono riuscito ad accendere la lampadina, sono salito di livello e, complice un calo del mio avversario, ho portato la partita a casa.

Il secondo turno contro l’amico Andrea Vavassori
Con Andrea ho un gran rapporto d’amicizia. Nelle settimane precedenti abbiamo condiviso diversi momenti, ospitandoci a vicenda nelle nostre case per esigenze di logistica e vicinanza con i tornei.
C’è un gran legame tra noi e per quanto riguarda i precedenti siamo sull’uno pari. Andrea ha avuto la meglio nel 2015 a Pontedera mentre lo scorso anno sono riuscito a prevalere all’Open BNL di Pescara.
Ci alleniamo spesso insieme e spero sinceramente che vinca il migliore.

L’emozione di giocare al Foro, l’esperienza alle Prequali
Questa era ormai la quinta volta che giocavo alle Prequali ma tornare ogni anno al Foro da una carica unica.
Ho vinto un bel match d’esordio contro un gran giocatore come Alberto Brizzi. La mia corsa si è poi fermata al secondo turno contro Gianluca Mager, forse il tennista più in forma della settimana. Gli auguro che questo sia solo il primo di tanti successi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here