Flavio Cipolla: “Che soddisfazione il mio primo titolo ATP in doppio! Sto recuperando da un problema ad una caviglia” [VIDEO]

Flavio Cipolla ci racconta la sua prima finale di doppio vinta a livello ATP in Turchia, con il collega Dudi Sela, nel torneo 250 di Istanbul.

Di seguito l’intervista video integrale realizzata da Alessandro Re ed una breve stesura testuale a cura di Eleonora Pomponi Coletti.

Quale è stata l’emozione di vincere il primo titolo ATP in doppio e che settimana è stata quella che hai passato con Dudi Sela che ti ha portato ad alzare un trofeo così importante e tanto cercato?
È stata una bellissima settimana condita da un titolo abbastanza inaspettato, siamo entrati in tabellone all’ultimo momento e non avevamo mai giocato insieme. Pian piano, partita dopo partita ci siamo trovati a giocare un ottimo tennis .
Siamo riusciti ad incastrare tutto perfettamente e alla fine è arrivato questo titolo, un po’ al cardiopalma perché nella finale stava andando tutto liscio e poi abbiamo rischiato che ci sfuggisse di mano perdendo il secondo set; alla fine però ce l’abbiamo fatta ed è stata una bella soddisfazione e una bella esperienza, sono davvero molto contento.

Il tuo rapporto con Dudi, come ti sei trovato con lui?
Mi sono trovato molto bene sia a livello umano che in campo, lui è molto simpatico e gioca molto bene a tennis; siamo una coppia particolare, entrambi molto veloci e dotati di una buona mano, molto intelligenti in campo.

Avete fatto divertire la platea accorsa a vedervi!
Ci siamo divertiti molto anche noi quindi è stato carino anche per questo; è stato un doppio molto atipico rispetto ai doppi che si vedono adesso.

Avete battuto in finale Diego Schwartzman che ha vinto poi il titolo in singolare; hai assistito a quell’episodio avvenuto durante il match con Dimitrov in cui il giocatore bulgaro è letteralmente impazzito e ha rotto tutte le racchette?
Si eravamo lì  perciò abbiamo visto tutto e devo dire che Schwartzman è stato molto bravo mentre Dimitrov ha perso un po’ la testa, un pochino troppo forse, e, infatti, durante la premiazione si è anche scusato; son cose che non dovrebbero succedere, ma ogni tanto può capitare che qualcuno esageri e attui comportamenti fuori dalle righe.

Avresti dovuto poi giocare il Challenger del Garden di Roma ma purtroppo dei problemi alla caviglia ti hanno costretto al ritiro dal singolare e dal doppio…
Il giorno dopo la finale del doppio a Istanbul dovevo giocare a Roma ma ho avuto dei dolori molto forti alla caviglia; a Gennaio mi ero stirato i legamenti della caviglia e dopo la finale in Turchia, forse a causa di qualche movimento strano mi è venuta una condrite ed ho un po’ di versamento:
Pensavo potessi guarire in maniera più rapida, invece oramai è un mese che non gioco, il versamento non si riassorbe e perciò per il momento sono ancora fermo.

Quando credi di poter tornare a calcare i campi da tennis? Parlavamo anche di un possibile tentativo per il tabellone di doppio a Wimbledon? Credi di riuscire ad entrare?
Non lo so, spero in un paio di settimane di tornare in campo a giocare qualche torneo ma ancora non so quale sarà la mia programmazione perché i problemi alla caviglia attualmente mi impediscono di stilare una tabella di marcia. Sinceramente mi auguro di tornare a giocare il prima possibile ma procedendo con cautela!

I nostri migliori auguri di pronta guarigione a Flavio Cipolla, sperando di poterlo rivedere presto sui campi da gioco, a farci divertire proprio come fatto un mese fa in terra turca!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here