Flavio Cipolla: “L’obiettivo? Tornare a giocare con continuità” [VIDEO]

Intervista esclusiva a Flavio Cipolla, rientrato questa settimana dopo un lungo infortunio al Challenger del Tennis Club Garden di Roma

Il rientro dopo l’infortunio
Sono davvero contento di essere tornato in campo dopo un anno molto sfortunato. Mi sono operato alla caviglia e sono dovuto stare lontano dai campi per moltissimo tempo. Non sapevo come avrebbe reagito la mia caviglia e per questo il torneo di Roma è stato una sorta di test per vedere le mie condizioni fisiche.

I due match vinti nelle qualificazioni
Ho giocato due ottime partite nelle quali. Al primo turno contro Oneili ho disputato davvero una gran match, in cui sono riuscito a mantenere alto il mio livello di gioco. Contro Reuter al secondo turno sono stato molto solido e sono riuscito a portare a casa l’incontro nonostante non partissi coi favori del pronostico.
Contro Otte al terzo turno ho iniziato molto bene il match ma poi purtroppo il mio avversario ha prevalso, visto anche il gran momento di forma. Sono comunque soddisfatto del mio rientro.

Il doppio con Tomislav Brkic
Questa settimana sono in coppia con Brkic, abbiamo ricevuto una wild card per il main draw. Purtroppo abbiamo pescato male perchè al primo turno affronteremo le teste di serie numero uno Lindstedt e Groth. Sarà sicuramente un match molto complicato ma noi scenderemo in campo senza paura e cercheremo di dare il massimo.

Le condizioni fisiche dopo il rientro
Non mi sento esplosivo come l’anno scorso di certo, però questo torneo di prova è andato molto bene. Ho giocato più di quello che mi aspettavo e la caviglia non mi ha dato problemi. L’obiettivo è quello di riuscire a giocare senza problemi fino al termine della stagione.

La programmazione futura
Riguardo i prossimi tornei non ho ancora le idee molto chiare. Ho il ranking protetto da utilizzare 12 volte ma non ho più punti in classifica. All’inizio cercherò di ottenere qualche wild card per poi raggiungere una buona forma e sfruttare una per volta le 12 opportunità.

Le parole al miele spese per Matteo e Jacopo Berrettini, con i quali si allena al Circolo Canottieri Aniene.
Mi alleno con loro, sono due ragazzi davvero in gamba. Sono cresciuti molto rispetto agli anni passati. Jacopo ha giocato un’ottima partita alle prequali del Foro, riuscendo a vincere un set contro il più quotato Caruso e Matteo si sta confermando un grande talento. Ieri sono venuti a vedermi dopo le loro partite, c’è davvero molto affiatamento fra  noi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here