Fed Cup: Italia e Slovacchia in parità dopo la prima giornata

(Foto Costantini)

Finisce in parità la prima giornata della sfida di Fed Cup tra Italia e Slovacchia. Bene Schiavone, Sara Errani perde in tre set contro Rebecca Sramkova

Ancora prima di iniziare sono arrivate le sorprese nella prima giornata della sfida di Serie B di Fed Cup che vede opposte l’Italia alla Slovacchia. A scendere in campo infatti contro Francesca Schiavone non è stata Jana Cepelova come da sorteggio, bensì Anna Katerina Schmiedlova. L’ex top 30 del mondo, ora oltre la posizione numero 250, ha subito la pressione della milanese fin dall’inizio.

L’azzurra ha preso in mano le redini delle partita dal 3 pari in avanti dove è arrivato un pesantissimo parziale di 9 giochi a 1. Il risultato finale, senza nessuna storia, è stato infatti di 6-3 6-1.
Se qualcuno ora si chiede come sia possibile che la Schmiedlova sia scesa così tanto in classifica, basta guardare il suo servizio. In un paio di circostanze sono arrivati dei doppi falli di chilometri, al limite del ridicolo. Seconda stagnante intorno ai 100 km/h e fiducia sotto terra; impossibile in questo modo riuscire a fare quantomeno partita pari contro una giocatrice come Francesca, di grande carattere ed esperienza. D’altro campo però bisogna dare il merito alla Schiavone di aver interpretato l’incontro nel migliore dei modi, regalando a tratti sprazzi di grandissimo tennis con variazioni in back e palle corte impossibili.

A seguire è purtroppo arrivata la sconfitta di Sara Errani a vantaggio della giovane Rebecca Sramkova. Ha destato davvero una bella impressione la slovacca con i suoi colpi da fondo campo altamente penetranti, sia con il rovescio ma ancor di più con il dritto.
Dopo un primo set vinto dalla nostra portacolori con il punteggio di 6-2, è arrivata la reazione piuttosto inaspettata della Sramkova che ha iniziato a limitare gli errori e a tirare vincenti da ogni lato del campo. Purtroppo nel parziale decisivo Sara si è trovata anche avanti per 3-0 prima di subire un pesantissimo parziale di 6 giochi a 1. Vittoria meritatissima stando ai numeri; 44 vincenti a fronte dei soli 6 della Errani. Numeri troppo esigui per portare a casa una partita, anche contro una tennista inesperta. 2-6 6-3 6-4 il punteggio finale che rimette tutto in parità.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here