Fed Cup 2016: Caroline Garcia risponde a Camila Giorgi, è parità dopo il sabato

Parte con un successo l’avventura dell’Italia nella Fed Cup 2016. In quel di Marsiglia, al ‘Palais Du Sports’, Camila Giorgi ha sconfitto nel primo match, in rimonta la numero uno transalpina Kristina Mladenovic, col punteggio di 1-6 6-4 6-1. Italia dunque in vantaggio per 1-0 sulla Francia dopo il primo singolare.

Male l’italiana nel primo set, complice anche una Mladenovic letteralmente ‘scatenata’ nei propri turni di battuta. Fatali due sbavature dell’italiana nel secondo e nel sesto game, in trenta minuti di gioco è la Francia a passare in vantaggio: 6-1.
Dopo un primo parziale a senso unico, tutti si sarebbero aspettati una replica nel secondo, ma così non è stato: calate le prestazioni di Kristina ‘Kiki’ Mladenovic, è stata brava Giorgi ad amministrare il punteggio e a sfruttare gran parte delle occasioni che gli erano state concesse. Da segnalare che la giocatrice di Macerata si è trovata avanti per 4-1, prima di subire l’aggancio della francese e di vincere il set per 6-4.
Nel terzo set è salita in cattedra la potenza devastante dell’azzurra, che in poco più di trenta minuti di gioco ha portato a casa il parziale con un severissimo 6-1.

Le dichiarazioni, a caldo, di Camila Giorgi:
“Ho trovato il mio ritmo ed espresso il mio gioco solo a partire dal secondo set. Nel primo set ero lenta e rigida, non sono riuscita a imporre il mio tennis dall’ inizio ma è andata bene così. L’importante, anche se non si gioca bene, è cercare di mettere in campo ogni palla e vincere”.

——–

Caroline Garcia risponde a Camila Giorgi, sconfiggendo in due set la romagnola Sara Errani e regalando dunque alla propria nazionale il punto del pareggio.
La transalpina si è imposta col punteggio di 6-3 7-5 in poco più di un’ora e trenta di gioco.
Primo parziale ben giocato dalla Garcia, apparsa molto solida sia al servizio che con gli altri colpi. Sara ha comunque avuto diverse chance per portarsi in vantaggio ma non è riuscita a sfruttarle.
Nel secondo set, Errani è stata in vantaggio per 5-4 prima di subire la rimonta di Caroline Garcia, che ha messo a segno tre giochi consecutivi vincendo il match.

Le dichiarazioni di Corrado Barazzutti, capitano della nazionale azzurra, al termine dell’incontro di Sara Errani: “Siamo uno pari, si deciderà tutto domani. A mio parere Sara avrebbe potuto vincere il secondo set ed allungare la sfida, peccato non ci sia riuscita. Riguardo al match di Camila, all’inizio era ovviamente tesa e non ha giocato bene, è entrata in partita tardi ma è riuscita a vincere grazie ai suoi colpi migliori”.

Lorenzo Carini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here