Fabio Fognini si separa da José Perlas dopo cinque anni di collaborazione

Fabio Fognini ha annunciato di aver interrotto la propria collaborazione con José Perlas, suo storico allenatore, che lo seguiva ormai da cinque anni

Fabio Fognini ha deciso di interrompere, dopo oltre cinque anni, la collaborazione con José Perlas.

La notizia era nell’aria ormai da diverse settimane: l’azzurro, che nelle ultime uscite era apparso decisamente scarico e privo di energie, fattore che aveva incrementato ulteriormente le perplessità degli appassionati riguardo alcuni suoi possibili problemi extratennistici, in un lungo messaggio pubblicato su Insagram ha ringraziato profondamente Perlas, attribuendogli pieni meriti nel suo percorso evolutivo sia dal punto di vista tennistico, sia, soprattutto, dal punto di vista umano.

Il nativo di Arma di Taggia infatti scrive: “La persona che voglio ringraziare di più e che mi è sempre stata vicino nel bene e nel male e non ha mai smesso di credere in me è il mio allenatore José, che mi ha aiutato a crescere sia come tennista che come uomo. Abbiamo ottenuto grandissimi risultati insieme, grandi soddisfazioni ma anche qualche rammarico.
Dopo 5 anni di lavoro insieme ho deciso di cambiare strada e di provare qualcosa di nuovo, una nuova scommessa con me stesso. Inutile dire che per me José rimarrà per sempre un grande punto di riferimento e un mio secondo papà”
.

Ricordiamo che, sotto la guida di Perlas, che, prima del 2011 aveva giá seguito atleti e tennisti di primissima fascia, come Feliciano Lopez, Carlos Moya e Juan Carlo Ferrero, Fabio ha vinto tutti i cinque tornei ATP fino ad ora conquistati, raggiungendo il best ranking assoluto alla posizione numero 13 del mondo e vincendo, insieme a Simone Bolelli, gli Australian Open.

Nei prossimi giorni, sapremo con tutta probabilità il nome del nuovo coach.

2016 is over… Si poteva concludere meglio,un match senza esser entrato mai in ritmo,nonostante avessi preparato il torneo al meglio…succede!!! In queste righe volevo ringraziare voi,FANS che mi avete sostenuto,sopportato? e incitato a guardare sempre avanti ed essere pronto per una nuova battaglia: ho letto sempre i vostri messaggi di affetto,siete stati UNICI. La persona che voglio ringraziare di più e che mi è sempre stata vicino nel bene e nel male e non ha mai smesso di credere in me e’ il mio allenatore Jose’,che mi ha aiutato a crescere sia come tennista che come uomo. Abbiamo ottenuto grandissimi risultati insieme,grandi soddisfazioni ma anche qualche rammarico… Dopo 5 anni di lavoro insieme ho deciso di cambiare strada e di provare qualcosa di nuovo,una nuova scommessa con me stesso. Inutile dire che per me Jose’ rimarrà per sempre un grande punto di riferimento e un mio secondo papà. Grazie di ❤️ per il tempo che mi avete dedicato Un super abbraccio Ci vediamo nel 2017

Una foto pubblicata da Fabio Fognini (@fabiofogna) in data:

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here