Djordje Djokovic, fratello di Novak, era all’aeroporto di Bruxelles al momento dell’attentato

Djordje Djokovic, fratello minore di Novak, non dimenticherà facilmente il 22 marzo. Il 20enne serbo, infatti, si trovata al check-in dell’aeroporto Zaventem di Bruxelles al momento dell’esplosione, causata da due kamikaze.

“Stavamo facendo il check-in quando ci hanno rimandato indietro a causa dell’esplosione. Gli aerei sono tutti fermi e le persone bloccate all’interno dell’aeroporto. Ci sono tutte le strade chiuse e la città è in silenzio”, ha dichiarato Djordje, in un primo momento, attraverso il proprio account Twitter.

Dopo diverse ore, Djokovic ha twittato così: “Sono arrivato a destinazione partendo da un aeroporto vicino a quello di Bruxelles. Prego per la città”.

Lorenzo Carini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here