Del Potro non giocherà l’ATP 500 di Tokyo

(Clive Brunskill / Getty Images Europe)

Reduce dall’ottima vittoria in Coppa Davis contro Andy Murray e dal passaggio in finale con i sui compagni dell’Argentina, Del Potro ha annunciato che non scenderà in campo nell’ATP 500 di Tokyo.

L’argentino, già dopo la splendida partita vinta contro Murray, aveva detto di essere molto stanco e che non si aspettava di giocare così tante partite questa stagione, visto che è rientrato solamente a febbraio dopo un altro bruttissimo infortunio al polso.

Per concludere al meglio quest’ottima stagione, che lo ha visto tra l’altro rientrare in top 100 e togliersi diverse soddisfazioni, riuscendo a battere Wawrinka, Djokovic, Nadal e Murray in poco più di un mese, Del Potro ha deciso di saltare il torneo della capitale giapponese, rifiutando la wild card che gli era stata concessa, per riposarsi in vista dei prossimi tornei.

La Torre di Tandil infatti tornerà in campo per il Master 1000 di Shanghai e in seguito giocherà l‘ATP 250 di Stoccolma e il 1000 di Parigi-Bercy, prima di concludere l’ anno con l’attesissima finale di Coppa Davis, dove l‘Argentina sfiderà la Croazia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here