Davis Cup: Serbia-Kazakistan, torna in campo Djokovic con la “sua” Serbia (con convocati, focus sulla sfida e order of play)

 

 

Quest’anno la Serbia ha deciso di fare davvero sul serio. Basta dire un solo nome per far rabbrividire tutti, d’altronde se ha vinto quasi da solo Andy Murray nel 2015, come può non riuscirci Novak Djokovic? Se in più teniamo presente che Djokovic ha alle sue spalle anche altri 2/3 giocatori di tutto rispetto, diventa impossibile non catalogarli come i favoriti della rassegna 2016.

Di fronte a loro troveranno la compagine kazaka, da sempre considerata una delle più ostiche, soprattutto in casa. Ma la domanda è: dove potranno trovare qualche contromisura per sconfiggere l’armata serba? Nella scorse edizione entrambe le compagini erano state eliminate al secondo turno, la Serbia dall’Argentina e il Kazakistan dall’Australia dopo aver battuto al primo turno l’Italia non senza qualche polemica.

L’unica incognita è quella relativa alle condizioni di salute di Djokovic che a Dubai era stato costretto al ritiro contro Lopez per un problema agli occhi. Nella conferenza stampa pre match il numero 1 al mondo ha detto in maniera scherzosa che “avrebbe fatto abbassare le luci durante i suoi turni di servizio”, anche a dimostrazione della poca tensione che si respira per questa sfida.

I convocati serbi oltre a Djokovic saranno Troicki, Krajinovic e Zimonjic, mentre i kazaki saranno Kukushkin, Nedovyesov, Golubev e il giovane Popko. Ovviamente l’unica incognita per i serbi sarà su chi dovrà affiancare Zimonjic nel doppio, mentre per i kazaki l’unica cosa certa sarà la presenza di Kukushkin nei singolari di venerdì e domenica.

A meno di cambiamenti decisi dai capitani all’ultimo momento i match del weekend saranno:

Venerdì 4 marzo
Djokovic vs Nedovyesov
Troicki vs Kukushkin

Sabato 5 marzo
Djokovic/Zimonjic vs Golubev/Nedovyesov

Domenica 6 marzo
Djokovic vs Kukushkin
Troicki vs Nedovyesov

Lorenzo Lantelme

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here