Davide Galoppini: “Obiettivi? Alzare l’asticella e giocare con continuità a livello Challenger!” [VIDEO]

Davide Galoppini ha trionfato a Napoli nell’Open di Prequalificazioni agli Internazionali staccando così il pass per il Foro Italico per la prima volta in carriera. Sono evidenti le motivazioni del tennista toscano, arrivato in fiducia a Roma, desideroso più che mai di ben figurare in un appuntamento di tale prestigio

La prima volta al Foro
Si tratta di un’importante opportunità per me disputare le Prequali qui al Foro. A Roma torno con piacere dopo essermi disimpegnato nel BFD Challenger del Due Ponti a fine settembre. Sto esprimendo un buon tennis nelle ultime settimane e mi auguro di poter ripetere il tutto anche qui. Sono fiducioso ed ho grandi stimoli ed aspettative. Prenderò tutto quello che arriverà da questa esperienza.

La vittoria all’Open di Napoli
A Napoli ho vissuto una settimana importante, sono contento delle prestazioni sciorinate. Ho avuto un tabellone ostico: ho battuto Riccardo Ghedin al primo turno in due set combattuti ed in seguito Grazioso e Summaria che mi hanno dato gran filo da torcere. La finale è stata al cardiopalma ed è finita 7-6 al terzo set in mio favore contro Alessandro Luisi a cui ho annullato anche un match point.
Gioco coppa a squadre e sono tesserato per un club di Napoli e devo ringraziare il pubblico che mi ha supportato ogni giorno nel mio percorso li. Sembrava di essere a casa!

I risultati nei tornei ITF
Come detto, sono soddisfatto degli ultimi incontri disputati a livello internazionale. Ho offerto un buon gioco pur raccogliendo meno vittorie del previsto. Ricordo con piacere le partite vinte contro Juan Pablo Varillas e Maxime Chazal e l’incontro lottato contro Marc Giner. Sono consapevole di poter alzare l’asticella e tenere un livello maggiore ma continuerò a lavorare per essere più continuo.

La programmazione futura
Ho totalizzato sin’ora tre finali ITF in carriera e sarebbe bello prima o poi vincere un titolo ma l’obiettivo primario è quello di scalare la classifica per giocare con frequenza le qualificazioni dei tornei Challenger. Dopo il Foro disputerò due Future in Italia facendo la spola con la Coppa a Squadre a Napoli e poi proverò ad alzare l’asticella e salire di circuito.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here