Conchita Martinez: “La Spagna può contare su tantissimi giocatori e non dipende esclusivamente da Nadal e Ferrer”

Conchita Martinez, capitana del team spagnolo di Coppa Davis, potrà contare su un buon quartetto per la sfida contro la Romania, in programma il prossimo weekend a Cluj.

“Da tanto tempo eravamo consapevoli di quali sarebbero state le scelte del capitano rumeno Andrei Pavel.
Abbiamo seguito gli incontri dei nostri futuri avversari in diversi tornei. Marius Copil è un giocatore che tira davvero forte e a cui piacciono le superfici rapide, inoltre è un buon doppista anche se non dovrebbe giocare il sabato”.
La squadra rumena sarà formata, oltre che dal già citato Copil (n.163 ATP), da Adrian Ungur (n.185 in singolare), Horia Tecau e Florin Mergea, rispettivamente decimo e sedicesimo nella classifica mondiale di doppio.

“Sappiamo che non sarà facile, affronteremo la sfida con tanta forza”, ha commentato Conchita.
Senza Rafael Nadal e David Ferrer, la Martinez ha dovuto chiamare le cosiddette ‘seconde linee’, comunque di ottimo livello e guidate dal n.15 al mondo Roberto Bautista Agut.

Saranno presenti anche Feliciano Lopez, Pablo Carreno Busta e Marc Lopez, esperto doppista classe 1982.
“La cosa positiva della Spagna è che può contare su tantissimi giocatori. Si possono formare tante squadre, tutte di alto livello, senza dipendere obbligatoriamente da Rafael e David. Sono fiduciosa, tutti i ragazzi che ho convocato si trovano bene su questa superficie e sono sicura che faranno il massimo per ottenere un bel risultato”, ha concluso l’ex giocatrice iberica, vincitrice di Wimbledon 1994.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here