Combined Madrid, day 7: nessun problema per Murray e Djokovic, Cibulkova annienta Chirico. Nadal a fatica su Sousa

Day 7 al Mutua Madrid Open che si prospetta molto interessante sia a livello femminile che maschile.

Nel tabellone ATP due big match da seguire con attenzione e dai risultati difficilmente pronosticabili. Sul Manolo Santana hanno Tomas Berdych e Andy Murray, che hanno dato vita al loro duello numero 14. Si preannunciava un match interessante ed equilibrato, ma così non è stato, con Murray che ha rifilato un sonoro 6-3 6-2 al tennista ceco, approdando in semifinale in terra madrilena.

Sullo stesso campo intorno alle 21.30 chiude invece Djokovic-Raonic. Il canadese davvero “on fire” contro Tsonga col 92% di punti con la prima, ma nulla può contro lo strapotere del numero 1 del mondo, che come al solito non concede niente e accede senza problemi alla semifinale: 6-3 6-4 il punteggio, settima vittoria per Nole con il canadese.

In campo anche Rafa Nadal che fatica un po’ a sorpresa contro il portoghese Joao Sousa che ha sconfitto al terzo turno Jack Sock in 3 set. Dopo la buona vittoria nello scorso turno ai danni di Sam Querrey, dopo un primo set devastante Rafa compie un passaggio a vuoto concedendo il secondo set all’avversario, rientrando ai suoi livelli nel set decisivo.

Finisce il torneo di Kyrgios, sconfitto in rimonta dal giapponese Kei Nishikori, che fa valere la maggior esperienza e freddezza nei momenti decisivi.

Nel tabellone femmile oggi è tempo di semifinali.
La giovane Chirico, sorpresa del torneo, nulla ha potuto contro la potente giocatrice slovacca, che si è imposta con un doppio 6-1 in un’ora esatta di gioco.
Nell’altra semifinale la testa di serie numero 6 Simona Halep sfida Samantha Stosur in una partita che probabilmente sarà molto lottata e imprevedibile come confermano i precedenti (3-3) ma con la Stosur vittoriosa in tutti i confronti sul rosso.

Matteo Barbieri

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here