Circuito ITF, resoconto settimanale: vittoria di Basso a Pontedera su Giacalone. Sconfitti in finale Ocleppo, Brizzi e Brescia

Nel circuito ITF, per quanto riguarda gli azzurri, da segnalare il successo di Andrea Basso a Pontedera e le finali raggiunte nei rispettivi tornei da Julian Ocleppo, Alberto Brizzi e Georgia Brescia.

Si è conclusa nella giornata di domenica la terza edizione del torneo Future ITF ”Città di Pontedera” – Trofeo Devitalia, andato in scena sui campi in terra del Ct Pontedera e dotato di un montepremi di $10,000.

Ad alzare il trofeo e’ stato Andrea Basso che ha sconfitto in finale il connazionale Omar Giacalone, quarto favorito del torneo, con il punteggio di 7-5, 6-3.
Il tennista genovese, classe 1993, reduce da un anno difficile a causa di diversi problemi fisici che lo hanno fatto sprofondare di oltre 300 posizioni nella classifica ATP, rispetto ad un anno fa (784 ATP contro 472 del 2015), sembra aver finalmente riacquistato la forma che il suo grande talento merita.
Il 23enne mancino, allenato da Diego Nargiso, scrive il suo nome nell’albo d’oro degli Internazionali di Pontedera accanto a quelli di Matteo Trevisan e Lorenzo Giustino.
Nel corso del torneo Basso ha raggiunto la semifinale senza perdere neanche un set, eliminando, nell’ordine: la wild card Manfred Fellin (6-1, 6-2); Simone Roncalli (7-5, 6-1); e Marco Bortolotti, seconda testa di serie del tabellone (6-2, 7-6(5)).
In semifinale l’azzurro ha vinto una maratona contro Antonio Massara, terzo favorito del torneo, con il punteggio di 7-6(3), 3-6, 6-4.
Per Andrea Basso e’ il terzo titolo ITF in carriera, dopo quelli di Sion vinto nel 2014 e di Seefeld nel 2015.

Parla, in parte, italiano anche il torneo di doppio con la vittoria della coppia formata dall’uruguaiano Marcel Felder e dal nostro Massara.
I due tennisti, terzi favoriti del seeding, hanno sconfitto in finale il duo azzurro composto da Alessandro Colella Giacomo Miccini, con il punteggio di 6-4, 6-1.

Julian Ocleppo raggiunge la finale in Portogallo e sfiora il titolo nel torneo da $ 10,000 di Castelo Branco, in Portogallo.

Il 19enne azzurro e’ stato sconfitto dal britannico Jonny O’Mara, quinto favorito del seeding, con il punteggio di 3-6, 7-5, 7-6(2).
Da segnalare la vittoria di Ocleppo in semifinale contro la testa di serie numero due, il britannico Richard Gabb, eliminato con il punteggio di 6-3, 4-6, 7-6(4).

Buona finale per Alberto Brizzi, molto vicino ad alzare il trofeo del $10,000 di Parnu, in Estonia.

Il tennista lombardo e’ stato sconfitto in finale dal lettone Mikelis Libietis, secondo favorito del torneo, con il punteggio di 7-6(6), 7-6(6).
In semifinale l’italiano aveva fermato in due set la corsa del primo favorito del seeding, il lituano Laurynas Grigelis.
Finale sfiorata per Davide Galoppini e Antonio Massara battuti in semifinale, rispettivamente, da Omar Giacalone e da Andrea Basso a Pontedera.
Quarti di finale per Daniele Capecchi, Riccardo Sinicropi, Francesco Moncagatto e Marco Bortolotti, sempre a Pontedera.

Nel circuito ITF femminile raggiunge la finale Georgia Brescia a Savitaipale, in Finlandia.

L’azzurra, testa di serie numero due del tabellone, e’ stata fermata dalla prima favorita del seeding, la tedesca Julia Wachaczyk con il punteggio di 6-4, 6-1.
Georgia si è riscattata, però, nel torneo di doppio dove ha conquistato il trofeo in coppia con la russa Kseniia Bekker.
Le due tenniste, seconde teste di serie del torneo, hanno sconfitto in finale il duo formato dalle olandesi Chayenne Ewijk e Rosalie Van Der Hoek, prime favorite del seeding, con il punteggio di 4-6, 6-4, [10-5].

Finale mancata, invece, per Giulia Gatto-Monticone a El Espinar, in Spagna.
L’italiana, testa di serie numero due del torneo, ha perso in semifinale contro la francese Jessika Ponchet, testa di serie numero tre, con il punteggio di 6-1, 6-0.
Quarti di finale per Natasha Piludu a Sharm el-Sheikh, e per Marianna Natali a Parnu.

Federica Mussuto

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here