Challenger Todi: resoconto della quarta giornata. Napolitano e Cecchinato si scontreranno in semifinale

Giornata di quarti di finale del tabellone principale del Challenger umbro.

Due azzuri si sono guadagnati l’accesso alle semifinali: si tratta di Stefano Napolitano e Marco Cecchinato, che domani si sfideranno per un posto in finale.

Napolitano ha oggi confermato gli ottimi progressi mostrati in questa settimana, inanellando la terza vittoria consecutiva in altrettante sfide con tennisti di alto spessore: dopo Arguello e Rola, a cadere sotto i colpi del giovane azzurro é stato l’ungherese Fucsovics, quarta tds del torneo e giustiziere di Lorenzo Sonego.
Match duro e combattuto fino alla fine con Stefano bravo a mantenere alta la concentrazione nel terzo e decisivo parziale, riuscendo cosi a portare a casa il match e molti punti pesanti in chiave ranking.
Dopo un primo set dominato dall’azzurro per 6-1 in meno di mezz’ora, l’ungherese é salito di livello, riuscendo a strappare per diverse volte il servizio all’italiano: Stefano non si é scomposto e per tre volte ha recuparato lo svantaggio, prima di perdere per la quarta volta il servizio nell’undicesimo gioco, con il magiaro bravo a chiudere nel game successivo la frazione per 7-5.
Napolitano, sotto di un break nella partita decksiva, non si é arreso e, recuperato il break nel quarto gioco, é stato bravo a recuperare uno svantaggio di 0-30 nel nono game per poi strappare nel game successivo il servizio all’avversario, aggiudicandosi l’incontro.

Vittoria sofferta anche per Marco Cecchinato che ha superato in tre set Alessandro Giannessi con il punteggio 6-4 2-6 6-3. Dopo un primo set equilibrato, deciso da un unico break nel decimo gioco, Alessandro ha dominato il secondo set, lottando ad armi pari con il siciliano per tutto il terzo set: dopo aver annullato tre palle break nel quinto gioco, Cecchinato alla prima occasione ha strappato a zero il servizio all’avversario nell’ottavo gioco chiudendo cosi set e partita per 6-3.

Out invece Luca Vanni, eliminato dall’argentino Marco Trungelliti, terza tds per 6-3 7-6(5). Luca, dopo un difficile primo set, é stato bravo a recuperare nel secondo parziale un break di svantaggio, annullando complessivamente tre match point, due dei quali in risposta per poi arrivare a due punti dal set nel dodicesimo game: bravo l’argentino a resistere e chiudere in maniera abbastanza agevole il tie break.

Out in doppio Ghedin ai quarti di finale.

In tarda serata il duo azzurro Caruso/Giannessi si é infine guadagnato un posto in finale sconfiggendo la coppia Rola/Zekic.

(WC) Napolitano b. (4) Fucsovics 6-1 5-7 6-4
(2) Cecchinato b. (5) Giannessi 6-4 2-6 6-3
(3) Trungelliti b. (6) Vanni 6-3 7-6(5)
(1) Demoliner/Neis b. Ghedin/ Ramanathan 6-7(4) 7-6 (14) 10-7
Caruso/Giannessi b. Rola/Zekic 6-3 6-7(4) 12-10

Davide Tarallo

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here