Challenger San Benedetto del Tronto: vittorie per Mager e Gaio, fuori Donati [Resoconto 11 Luglio]

Concluse le qualificazioni, si sono disputati oggi i primi incontri del tabellone principale del Challenger marchigiano.

Giornata nel complesso positiva per i colori azzurri: ben due nostri rappresentanti sono infatti già approdati al 2T del torneo di singolare e il duo azzurro Ghedin/Motti ai quarti di finale del tabellone di doppio.
È uscito di scena invece a sorpresa Matteo Donati.

Sono stati proprio Ghedin/Motti a scendere in campo sul Centrale dopo una lunga pausa durata quasi due ore per evitare che si giocasse nelle ore più calde.
Gli azzurri, terze tds del Main Draw di doppio, sono stati bravi a vincere in rimonta il loro match contro la coppia Igoshin/Lipovsek per 4-6 7-5 10-6, in una partita sofferta, in cui i nostri rappresentanti sono andati vicini alla sconfitta, dopo aver sprecato un break di vantaggio in entrambi i set.

A seguire, il pubblico di San Benedetto ha potuto assistire all’ottima prestazione di Gianluca Mager, che ha eliminato il francese Bourgue, sesta tds, dopo una dura battaglia vinta per 6-4 5-7 6-1.
L’azzurro, vinto il primo parziale grazie ad un break nel settimo gioco, ha avuto una chance di break anche nel secondo parziale, nel quinto gioco, prontamente annullata dal francese che, ripreso coraggio, si é procurato due palle set nel decimo game, annullate da Gianluca col servizio a disposizione, per poi strappare a 30 il servizo all’ italiano nel dodicesimo gioco, conquistando la frazione per 7-5.
Per nulla abbattuto dall’esito amaro del set precedente, Gianluca, nella terza e decisiva partita, ha dominato il campo, breakkando per tre volte l’avversario e chiudendo agilmente per 6-1.

Buon successo anche di Federico Gaio, che ha sconfitto il serbo Miki Jankovic per 6-4 7-6(3) .
L’azzurro, vinto il primo parziale grazie al break nel quinto gioco, non ha saputo capitalizzare un altro break di vantaggio conquistato a inizio secondo set: la frazione si è decisa cosi al tie-break, chiuso agilmente dall’azzurro per 7-3.

In serata prestazione negativa di Matteo Donati, settima tds, che, condizionato molto probabilemte da problemi fisici, ha ceduto al francese Lestienne per 6-4 6-3 in un’ora e un quarto.
Il giovane alessandrino, perso il primo set, si è ritrovato, dopo pochi minuti sotto per 4-0 nel secondo parzilale: malgrado sia riuscito a recuperare uno dei due break di svantaggio, non ha potuto evitare la sconfitta, con il transalpino che ha tenuto a zero l’ultimo game di servizio, chiudendo la partita per 6-3.

In doppio out le coppie Basso/Bonadio e Caruso/Giannessi.

(WC) Mager b. (6) Bourgue 6-4 5-7 6-1
Gaio b. Jankovic 6-4 7-6
Lestienne b. (7) Donati 6-4 6-3
(3) Ghedin/Motti b. Igoshin/Lipovsek 4-6 7-5 10-6
(1) Arguello/Galdos b. (WC) Basso/Bonadio 7-5 7-5
(2) Krawietz/Marcan b. Caruso/Giannessi 6-3 6-1

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here