Challenger Caltanissetta: Paolo Lorenzi vince il torneo su un ottimo Matteo Donati

Una splendida finale si è giocata nella bella cornice del secondo torneo più importante d’Italia, dopo gli Internazionali BNL d’Italia.

Lorenzi b. Donati 6-3 4-6 7-6(7)

Oltre due ore e mezza di lotta, alla fine a spuntarla é stato il più esperto tra i due, Paolo Lorenzi, che con questa vittoria migliora il suo best ranking, issandosi al numero 48 della classifica ATP.
Partita di livello molto alto sin dai primi scambi, con Donati che cercava di prendere l’iniziativa andando spesso a rete, ma Lorenzi che controbatteva colpo su colpo e dopo aver faticato a tenere i suoi turni di servizio riusciva a breakkare l’alessandrino nell’ottavo gioco e a chiudere il parziale, col punteggio di 6-3, nel game successivo, dopo aver salvato tre palle break, le prime dell’incontro in favore di Matteo.

Anche il secondo set era una lotta, con entrambi che alzavano ulteriormente il livello dando vita a scambi di altissimo livello, e ancora una volta solo un break decideva il parziale, questa volta in favore di Donati che strappava il servizio nel momento clou, sul 5-4 in suo favore, grazie ad un ottimo passante lungolinea di rovescio, sul quale Paolino poteva fare ben poco.

Nel terzo parziale break in apertura del senese, ma la reazione di Donati arrivava puntuale e con un parziale di 12 punti ad 1 tra quinto, sesto e settimo game, si portava avanti 4-3 nel set decisivo.
Gli ultimi giochi sono stati una lotta punto a punto, sul 6-5 in favore di Matteo, con Lorenzi al servizio, l’alessandrino è riuscito a procurarsi tre match point, non convertendoli, e rimandando così il verdetto al tie-break.

Ottima partenza del giocatore toscano, che però, da 4-1 sopra con due mini-break, subiva la rimonta, 5 punti di fila di Donati che aveva così altri due match point a disposizione, entrambi brillantemente annullati. Alla fine, dopo aver annullato un altro match point a Matteo, sul 7-6, alla prima occasione Paolo approfittando di un dritto steccato da Donati chiudeva la partita, vincendo il 18º Challenger in carriera.

Un’ottima settimana anche per Matteo Donati che con i 75 punti di questa finale ritorna al n200 ATP, classifica che gli permetterá di entrare nei Main Draw di quasi tutti i challenger e nelle qualificazioni degli Slam.

Andrea Pellegrini Perrone

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here