Board dell’ATP al lavoro per “legalizzare” il coaching durante un match

SkySports

L’ATP sta valutando se modificare il regolamento, concedendo il coaching al cambio campo

Nel circuito WTA è una cosa molto comune che un allenatore, al cambio campo, scenda direttamente in panchina per dare consigli e istruzioni alla propria giocatrice, ciò accade spesso nei momenti di confusione e difficoltà, e spesso le tenniste dopo il ‘coaching’ riescono a esprimersi meglio.

Nel circuito ATP, tutto ciò non è concesso, infatti i giocatori non possono parlare con i propri coach, e se questo succede i tennisti sono puniti con una penalità, che la prima volta è un warning, ma che poi potrebbe diventare un punto di penalizzazione, e se si verificasse nuovamente un game e così via fino ad arrivare alla squalifica.

Ai piani alti dell’ATP si starebbe pensando di ‘legalizzare’ il cosiddetto coaching e di abolire dunque la sanzione, il che potrebbe giovare di molto i giocatori, che così non avrebbero più bisogno di gesticolare con i propri allenatori per cercare di recepire qualche istruzione. Nelle prossime settimane ne sapremo di più certamente, in caso di cambiamento del regolamento l’ATP dovrebbe renderlo noto comunque prima della nuova stagione.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here