Andrea Basso centra i quarti di finale del Future di Tartu: “Amo giocare su campi così veloci”

Le parole di Andrea Basso, che ha centrato questa settimana i quarti di finale del Future di Tartu ($10.000, cemento indoor)

Bilancio generale sul torneo appena concluso…

“Qui in Estonia mi sono trovato molto bene fin dall’inizio: adoro giocare su campi così veloci perché il mio tennis si adatta molto bene alle caratteristiche di questi tappeti. È stata nel complesso una buona settimana: nei primi due incontri, sono stato molto bravo a recuprerare delle situazioni difficili, mostrando un buon carattere e un’ottima personalità. I problemi emersi sono stati esclusivamente di natura extratennistica: sono arrivato a Tartu lunedì sera e quindi era abbastanza stanco nelle giornate succesive; però ho dato tutto e sono contento di aver avuto la meglio”.

La sconfitta nei quarti di finale contro l’estone Ivanov…

“Ieri purtroppo ho giocato davvero male, non riuscendo quasi mai ad entrare in partita.  Devo comunque riconoscere che il mio avversario ha disputato davvero un buon match: nel tennis, non sempre le cose vanno per il verso giusto, ma sono già molto determinato perché avrò di sicuro la possibilità di riscattarmi”.

Programmazione e obiettivi di quest’ultima parte di 2016…

“Settimana prossima mi dedicherò esclusivamente alla Serie A, dove difenderò i colori del Tennis Club di Schio. Per il resto, continuerò a giocare tornei sul rosso almeno fino all’inizio di dicembre, anche se non ho ancora definito con precisione la mia programmazione“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here