Amir Weintraub e il problema match-fixing nel tennis

Dichiarazioni forti di Amir Weintraub riguardo alla vicenda scommesse

Amir Weintraub, tennista israeliano, ha rilasciato nel corso di un’intervista ad un’emittente del suo paese d’origine alcune dichiarazioni sul problema del match-fixing, che sta colpendo il tennis, e sul basso montepremi dei tornei minori.

Nessun giocatore, dal 1500 ATP fino a Djokovic, non è mai stato avvicinato dagli scommettitori. Quello che un giocatore dal ranking come il mio può guadagnare truccando un match non lo può guadagnare in una stagione intera“.

Sul problema montepremi, Amir ha commentato: “Noi giocatori oltre la 100esima posizione siamo pedine pronte a perdere per i top players. Se non sei fra i primi 100, perdi denaro a prescindere dai tornei che fai e dai viaggi“.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here